ASEVINNOVA

TANIA

TANIA – TreAting contamination through NanoremedIAtion

Il progetto TANIA, dedito alla remediation ambientale, è un progetto finanziato dalla UE nell’ambito del programma INTERREG EUROPE ed ha un partenariato composto da soggetti provenienti da 5 paesi europei (Italia, Finlandia, Francia, Grecia e Ungheria). Scopo finale del progetto è quello di riuscire a migliorare le politiche regionali a supporto della remediation ambientale, (in altre parole le bonifiche e trattamenti ambientali di acqua e suolo) attraverso l’impiego di soluzioni tecnologiche innovative basate sull’uso di (nano)materiali avanzati ed è perfettamente coerente con l’iniziativa di Distretto Tecnologico regionale per i Nuovi Materiali (MATE), di cui la ASEV è il soggetto gestore e con la strategia regionale di Smart Specialisation (RIS3).

Principali obiettivi del progetto:

Il progetto TANIA, della durata di tre anni (più altri due per la messa in pratica dei risultati raggiunti) , si è classificato fra i vincitori della 2° Call INTERREG EUROPE 2016 e ha ricevuto un finanziamento complessivo dall’UE di 1.280.000 Euro. Il finanziamento è stato stanziato nell’ambito del programma EU INTERREG EUROPE che si dedica al miglioramento delle politiche regionali (secondo assi tematici predefiniti) attraverso il confronto e lo scambio di buone pratiche con altre regioni Europee. Le regioni coinvolte nel progetto hanno ciascuna preso un impegno di investimento nel settore delle Nanotecnologie e della remediation ambientale, identificando le Politiche Pubbliche sulle quali intende impattare attraverso il progetto, anche attraverso il coinvolgimento di esperti  riconducibili anche ad imprese ed istituzioni di monitoraggio ambientale come ISPRA e ARPAT. La nano-remediation è una tecnologia efficace, sicura e a basso costo per la bonifica, il miglioramento dei trattamenti correnti e la prevenzione di possibili future contaminazioni. Il progetto vuole, attraverso il coinvolgimento dei principali stakeholders regionali nel campo ambientale e dell’innovazione, coordinare le politiche pubbliche regionali verso il corretto utilizzo di tali tecnologie. Visto il forte carattere innovativo, il progetto TANIA crea anche i presupposti per nuove opportunità di lavoro per le imprese che promuovono prodotti e servizi relativi alla nano-remediation.

Partner europei del progetto:

  • Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa (Italia)
  • Consiglio Regionale di Pajat-Hameen (Finlandia)
  • Università di Helsinki (Finlandia)
  • Consiglio Regionale di Creta (Grecia)
  • Consiglio Regionale di Alsazia – Champagne-Ardenne – Lorraine (Francia)
  • Università della Lorena (Francia)
  • Governo regionale di Baranya County (Ungheria)
  • Regione Toscana (Italia)

Durata del Progetto: Gennaio 2017 – Dicembre 2021

Sito Internet: http://www.interregeurope.eu/tania/

Responsabile di progetto: Lorenzo Sabatini – l.sabatini@asev.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi